Baguette Home Made

Baguette Home Made

Baguette Home Made

Che voglia di Baguette Home Made mi ha assalito in questi giorni…con la sua bella crosticina croccante e poca mollica è il mio pane preferito…e a voi il pane piace soffice o croccante?

Baguette Home Made

Baguette Home Made

Per le Baguette ci vorrebbe lo stampo adatto col fondo arrotondato così verrebbero perfette ma sapete che le ho fatte ugualmente in teglia e sono deliziose lo stesso?
Croccanti fuori e con una mollica spettacolare e non sono neanche complicate…
Ho usato il mio lievito naturale liquido detto lilì allevato con la semola rimacinata di grano duro e nutrito giornalmente col metodo Pascual, cioè ogni giorno aggiungo un cucchiaio di semola rimacinata e uno di acqua e mescolo il lievito che ha la consistenza di una pastella, poi chiudo ermeticamente. In questo modo ho sempre il lievito pronto all’uso.

Ma non vi spaventate cari lettori,

vediamo subito gli ingredienti delle

Baguette Home Made
100 grammi di lilì rinfrescato e raddoppiato

( in mancanza del lievito liquido naturale potete usare 100 grammi di pasta madre sempre rinfrescata e lievitata
oppure impastare 5 grammi di lievito di birra 50 grammi di farina forte e 50 grammi di acqua e far lievitare al raddoppio.

  • 250 grammi di acqua
  • 450 grammi di farina, metà tipo 0 e metà manitoba
  • 10 grammi di sale fino
  • 30 grammi di acqua finale qb
    Inoltre
  • 10 cubetti di ghiaccio
  • una tazzina di acqua leggermente salata

E ora veniamo alla spiegazione della preparazione delle Baguette H0me Made
un po’ lunga però vi guido in tutti i passaggi !

  1. La mattina ho rinfrescato il lievito come ogni mattina unendo un cucchiaio di semola rimacinata e un cucchiaio di acqua al mio lievito in barattolo di vetro, ho amalgamato qualche secondo col cucchiaino e poi ne ho pesato 100 grammi che ho messo in un barattolo di vetro ben chiuso e messo al caldo a circa 26° – 28° a raddoppiare o anche triplicare se l’ambiente è ben caldo senza sbalzi di temperatura.
    A casa in questi giorni fa freddo e ho messo lo scaldino elettrico in una borsa termica col barattolo per dargli un calore costante.
  2. Quando il lievito è quasi triplicato ho impastato con l’impastatrice. Non si possono stabilire tempi precisi coi lieviti naturali, mentre il lievito di birra lieviterà più velocemente. ma il procedimento è lo stesso.
  3. Ho versato il lievito e i 250 grammi di acqua nell’impastatrice e cominciato a mescolare con la frusta a foglia a velocità 1
  4. Intanto ho setacciato le due farine e dopo un minuto le ho aggiunte lasciando solo una cucchiaiata per la fine
    per dare la giusta consistenza nell’eventualità l’impasto fosse troppo molle.
  5. Ho lavorato l’impasto finchè si è amalgamato ancora per 5′ a velocità 2 e ho unito il sale e ho cambiato l’attrezzo mettendo il gancio.
  6. Ho lavorato l’impasto per circa 15′- 20′ in tutto aumentando la velocità a 3 per formare il glutine, solo allora ho unito un po’ degli altri 30 grammi di acqua, mi raccomando a goccia a goccia per non smollare l’impasto e infine il resto della farina.
  7. L’impasto è pronto quando si presenta bello elastico e si stacca dalle pareti dell’impastatrice salendo sul gancio.
    L’ho chiuso in una busta per alimenti e lasciato al fresco a maturare tutta la notte, non in frigo altrimenti si blocca completamente la lievitazione con questo freddo, decidete voi a seconda del clima di casa vostra.
  8. Il giorno dopo era gelido e non si era mosso per niente, allora gli ho dato un po’ di calore mettendo l’impasto nel forno intiepidito e poi spento con la luce accesa ed è lievitato al raddoppio.
    Anche qui non vi do gli orari esatti perchè molto dipende dalla temperatura ma soprattutto dalla forza del vostro lievito.
    Per il lievito di birra non c’è problema, perchè è più stabile e in 3 ore circa l’impasto sarà pronto.
  9. Ho sgonfiato l’impasto e diviso in quattro per ottenere delle baguette lunghe circa 30 – 40 cm.
  10. Ho formato le baguette stendendo con le mani i pezzi a forma di rettangolo e poi arrotolando dal lato lungo e assottigliando le estremità.
  11. Ho disposto in teglia un foglio di carta da forno, ho spolverato di semola le baguette separandole fra loro piegando la  carta da forno per non farle toccare l’un l’altra.
  12. Ho lasciato lievitare fino al raddoppio per circa 6 ore, sempre in forno tiepido spruzzando ogni tanto la superficie con lo spruzzino pieno d’acqua.
  13. A lievitazione avvenuta le ho lasciate un po’ all’aria per formare una pellicola asciutta in superficie  che poi ho inciso e poi ho spennellato con acqua salata la superficie.
  14. Intanto ho portato il forno a temperatura: 240°, ho gettato sulla leccarda i cubetti di ghiaccio* e infornato
  15. La cottura iniziale è di 10 minuti, poi ho aperto e girato la teglia, tolto la leccarda col ghiaccio ormai sciolto e cotto ancora per 15 minuti.
  16. Ho sfornato e fatto raffreddare le baguette in piedi.  Non ho avuto la pazienza di aspettare e assaggiato ancora calda, una bontà indescrivibile…
    ”che sarà mai”…direte voi…è pane…
    ”si certo è pane ma volete mettere la soddisfazione di sfornare uno sfilatino fatto con le vostre mani con lievito naturale…leggero e fragrante…digeribile…con una cucina che sembra un panificio dal profumo che invade tutto il condominio?”
    E ora provateci voi…

*Per chi si chiede a cosa servano i cubetti di ghiaccio: creano uno shock termico che permette al pane di lievitare e dare la giusta umidità, poi nella seconda parte della cottura l’acqua va eliminata altrimenti all’interno la mollica rimane troppo umida.

Baguette Home Made

Baguette Home Made

Che ve ne pare di questo? 

Ti è piaciuta questa ricetta? Ringraziandoti per aver visitato il mio blog ti invito a venire e mettere il tuo ”mi piace” sulla mia fanpage su Facebook!

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Praline cioccolato e nocciole