Bauletto Ripieno

Bauletto Ripieno. E’ bello pranzare in compagnia ma per chi cucina è uno stress, quindi qualcosa da cuocere in anticipo come il bauletto ripieno è ideale!!!

20141224_154418

 

 

Bauletto Ripieno

I ripieni sono tanti, oggi ho usato un ortaggio particolare che non mi attira tanto ma che fa anche tanto bene: i cavoletti di Bruxelles. Ricordo l’unica volta che li ho preparati almeno trent’anni fa…per giorni ho avuto in casa un’odore persistente e sgradevole e un’indigestione pazzesca, finchè settimana scorsa li ho visti così carini che non ho potuto fare a meno di metterli nel carrello della spesa. Complice la mia cara amica Erica mi son detta che non è possibile che mi lasci condizionare tanto da escluderli dalla dieta… ma come li preparo per farmeli piacere? Pensa che ti ripensa dopo una settimana di frigo, prima che vadano a male mi sono decisa ed eccoli racchiusi in questo bel bauletto di frolla salata, belli e direi anche profumati ma soprattutto gustosissimi…non me lo sarei mai aspettato ma mentre li preparavo ne ho mangiucchiati un bel po’! Strano…li ricordavo molto peggio, invece ho scoperto che mi piacciono…come si cambia… Ma vogliamo vedere come li ho resi ”appetibili”?

20141224_134412Ingredienti:

300 gr. di cavoletti di Bruxelles

2 patate

300 gr. di ricotta di pecora

1/2 scamorza bianca

1/2 scamorza affumicata

un ciuffo di prezzemolo

sale

pepe

uno spicchio d’aglio

Frolla salata:

260 gr. di farina00

1 uovo

80 gr. di parmigiano grattugiato

160 gr. di burro

1/2 bustina di lievito pane degli angeli

sale

Procedimento:

Per prima cosa ho sbollentato le patate affettate  e i cavoletti interi per 10′, li ho raffreddati un attimo in acqua fredda per non far perdere il bel colore verde e poi li ho ripassati in padella con uno spicchio d’aglio e un filo d’olio finchè si sono rosolati ben bene e poi ho salato.

Ho impastato la frolla con gli ingredienti elencati e stesa nello stampo antiaderente, ho messo sul fondo la ricotta condita con sale parmigiano e prezzemolo tritato, sopra ho disposto i cavoletti e la scamorza a dadini e per finire le patate rosolate, ho chiuso con altra frolla e infornato per mezz’ora a 200° circa.

Ora i casi sono due: o i cavoletti hanno col tempo cambiato odore e sapore o sono cambiati i miei gusti, fatto sta che questo bauletto è davvero gustoso e con una bella insalatina fresca di contorno è un ottimo secondo piatto!

E a voi piacciono i cavoletti di Bruxelles?

E allora assaggiateli pure!!!

20141224_154418

 

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Torta Tiramisù