Briciole di Frolla

Briciole di Frolla

 Briciole di Frolla.Ma che bella idea per consumare le briciole di pasta frolla…una golosa torta al cioccolato tutta da scoprire, leggete un pò con poche briciole cosa ho combinato!

Briciole di Frolla

Briciole di Frolla

Briciole di Frolla

Briciole di Frolla

 Briciole di Frolla

Spesso capita che in casa rimangano dei biscotti di pasta frolla o delle briciole, sapete che si possono conservare per poi usarle? Pensate che oggi ho deciso di fare apposta una frolla per realizzare questa torta particolarmente buona e semplicissima.

Ah …è piaciuta anche a Tex Willer!!!                               http://rideresalerno.blogspot.it/2016/01/la-cucina-di-tex-willer-3.html

Vogliamo vedere come ho fatto?

Ingredienti:

Pezzetti di pasta frolla:(fatta in casa è più buona, senza olio di palma o grassi idrogenati)

250 gr. di farina00

100 gr. di burro

100 gr. di zucchero

2 tuorli

un grammo di bicarbonato di sodio

due cucchiai di Strega qb

Inoltre

200 gr. di castagne arrostite a pezzetti

100 gr di nocciole tostate

100 gr di mandorle a granella per decorare

100 gr. di mandorle tostate intere

qualche prugna o albicocca secche denocciolate

buccia d’arancia candita

Mousse al cioccolato all’acqua per amalgamare

Mousse al cioccolato all’acqua di Bressanini (adattata ai miei gusti):

200 gr. di cioccolato fondente

100 gr. di acqua

un cucchiaio di Strega

Due cucchiai di zucchero

 

Glassa fondente di copertura:

300 gr. di cioccolato fondente

200 gr. acqua

70 gr. di zucchero

un cucchiaio di liquore all’arancia (io ho usato quello fatto da me ma va bene il cointreau)

IMG_20160113_151331

IMG_20160113_152639

IMG_20160113_150010

IMG_20160113_174001

IMG_20160113_174414

IMG_20160114_151425

IMG_20160114_155456

IMG_20160114_160742

 

 

Procedimento:

Per la glassa fondente:

Ho stemperato lo zucchero nell’acqua, poi ho messo al fuoco il pentolino, e ho unito il cioccolato a pezzi e un cucchiaio di liquore e fatto sciogliere. Tutto qui.

Per la mousse all’acqua di Bressanini:

Versare in un pentolino su un bagnomaria l’acqua, il liquore, il cioccolato a pezzettoni e se vi piace dolce qualche cucchiaio di zucchero a piacere e far sciogliere a fuoco basso, amalgamare in modo che diventi cremoso e far raffreddare bene.

Montare con lo sbattitore finchè assume la consistenza di una mousse bella soda e riporre in frigo.

Procedimento per la frolla:

Ho impastato la pasta frolla lasciando assorbire prima il burro alla farina ottenendo un composto sbriciolato e poi ho unito gli altri ingredienti senza lavorarla molto per non sviluppare il glutine e ho steso alta un cm. e infornato per circa 15′. L’ho fatta raffreddare e l’ho spezzettata grossolanamente, se non vi va di preparare la pasta frolla potete usare anche dei biscotti di pasta frolla o d’altro tipo comprati, così fate prima!

Ho amalgamato i pezzetti di pasta frolla alla mousse insieme agli altri ingredienti e disposti in uno stampo a cerniera rivestendo il fondo di carta da forno pressando un po’ per compattare e livellare e poi ho fatto rassodare per bene in frigo.

Ho tolto l’anello e la carta da forno e ho colato la glassa (leggermente intiepidita altrimenti si scioglie il cioccolato sottostante) sul dolce posizionato su una gratella con sotto un vassoio per raccogliere la glassa eccedente.

Il segreto per avere una bella glassa senza sbavature è questo: La glassa va  versata al centro del dolce senza assolutamente usare coltelli o spatole, si stenderà da sola, al limite quella che cola potrete usarla per coprire le parti dello scalzo che sono rimaste scoperte.

Ho rimesso in frigo perchè il dolce si rassodasse ancora un po’ e poi ho decorato

…non ho parole…ho la bocca piena…

Briciole di Frolla

Briciole di Frolla

Briciole di Frolla

Briciole di Frolla

Briciole di Frolla

Briciole di Frolla

Briciole di Frolla

Briciole di Frolla

La cucina di Tex Willer 3

Solo una volta Tex Willer e Kit Karson, i due Pards dell’omonimo fumetto, sempre affamati di Bistecche e Patatine, vedi:http://rideresalerno.blogspot.it/2016/01/la-cucina-di-tex-willer.html

http://rideresalerno.blogspot.it/2016/01/la-cucina-di-tex-willer-2.html

Troveranno porzioni veramente schifose!

Infatti Kit Karson nel n. 401 dopo aver mangiato la solita razione di bistecche varie dice:
<< Questa bestia, di origine ignota, doveva comunque avere abbondantemente superato i cento anni quando l’hanno macellata! >>

In ogni caso poi alla fine i due aggiustarono il tiro, per così dire, innaffiando il tutto con fiumi di birra e una pinta di caffè << Bollente, nero e forte. >>

Si rifecero però alla grande con il dolce, sempre lo stesso però, una enorme fetta di Torta di Mele!

Quando è successo, in rare occasioni,  che i due avventurieri hanno provato a chiedere per dolce, qualcosa di diverso,  la panna cotta e il tiramisù risultavano sempre essere regolarmente esauriti.

Credetemi, è molto meglio il blog di mia Moglie, almeno come dessert vi  trovate sempre qualcosa di diverso! E se si esaurisce qualcosa, vuol dire che l’ho mangiata io!

L’ultima prelibatezza è stata questa:

BRICIOLE DI FROLLA!
Questo è il link che vi condurrà direttamente alla ricetta in questione:
TEX! Provala anche tu, questa Frolla piacerebbe anche a REX!

0 Comments

  1. Incucinaconpeppa

    Che delizia! *____*

  2. con un elenco di ingredienti così non può che essere ottima.

  3. dulcis in fundo

    ottima ricetta, complimenti!

  4. Che lavorio per una specialità !!!

  5. patty

    Mariaaaaaaaaa………………..questa è da delirio……………..buonissima e semplicissima da fare.

  6. Che goduria questo dolce, dev’essere buonissimo!

    1. bricioledidolcezza

      Si si, questa torta è un’invenzione strepitosa, te lo posso assicurare!, grazieeeeeeeeeee
      un abbraccio!

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Pasta e lenticchie