Crostata di Visciole con Frolla senza Burro

Crostata di Visciole con Frolla senza Burro

Crostata di Visciole con Frolla senza Burro

La crostata di pasta frolla mi piace tanto e ne mangerei ogni giorno…con le visciole poi è deliziosa…ma tutto quel burro non farà male? Allora ho pensato di Fare la frolla all’olio di Sal De Riso e non la lascio più…è buonissima e non unta, il segreto è il metodo della ”maionese”, ne abbiamo già parlato in passato ma per i nuovi lettori ne riparlo volentieri.

Crostata di Visciole con Frolla senza Burro

Crostata di Visciole con Frolla senza Burro

Crostata di Visciole con Frolla senza Burro

Questa crostata è leggera e friabile e a differenza del metodo tradizionale che vuole gli ingredienti uniti tutti insieme ma che fa affiorare inevitabilmente l’olio, il metodo di Sal De Riso è vincente perchè la frolla resta asciutta senza trasudare l’olio e vi assicuro che l’olio non si sente.

Vogliamo vedere come ho fatto?

Ingredienti:

tre tuorli

100 gr. di olio extra vergine di oliva dal gusto leggero

qualche goccia di limone

un pizzico di sale

140 gr. di zucchero di canna

100-130 ml di acqua

500 gr. di farina00

una bustina di lievito pane degli angeli

un barattolo da 400 gr. di marmellata di visciole

Procedimento:

Non spaventatevi pensando di non riuscire a fare la maionese, basta un mixer a immersione o in mancanza una frustina semplice.

separate i tuorli dagli albumi che potrete usare per altre preparazioni e mettete i tuorli in una ciotolina stretta e alta, cominciate a emulsionare col mixer e unite a filo l’olio, dapprima poche gocce e quando vedete che il composto si addensa unite ancora un po’ di olio insieme alle gocce di limone che vi agevoleranno il lavoro insieme al pizzico di sale, continuate versando l’olio senza smettere di frullare e magicamente da liquido prenderà la consistenza di una densa crema che non cola, solo allora vi fermate e mettete la maionese in frigo per mezz’ora almeno oppure in freezer per 15 minuti.

Ora usatela come se fosse burro e preparate la frolla, unite prima lo zucchero e poi l’acqua (a me ne è bastata 100 ml,) e infine la farina miscelata al lievito in due fasi, cioè prima una metà in modo da ottenere un composto bricioloso e poi il resto. Non lavoratela molto perchè altrimenti la farina sviluppa il glutine e nella frolla non va bene perchè deve essere friabile e non elastica.

Ora non vi resta che stenderla e disporla in una teglia a cerniera da 30 cm. di circonferenza  col fondo rivestito di carta da forno creando un bordino per accogliere la marmellata di visciole o in mancanza amarene o ciliegie.

Infornare in forno preriscaldato a 200° per circa 30 minuti a metà altezza

Vi è piaciuta questa ricetta? Venite e mettere il vostro ”mi piace” sulla mia fanpage su Facebook!

Crostata di Visciole con Frolla senza Burro

Crostata di Visciole con Frolla senza Burro

2 Comments

  1. Maria

    Mariaaa,grazie per questo ottimo suggerimento.Sei bravissima,ho visto ricette molto
    invitanti,che rifarò . Grazie cara ,un abbraccio Maria.

    1. bricioledidolcezza

      Grazie mia cara Maria sono felice che le mie ricette ti piacciano, poi mi fai sapere com’è andata?
      un bacione per te!

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Torta magica al cioccolato