Ferratelle Abruzzesi Artigianali

Ferratelle Abruzzesi Artigianali

Ferratelle Abruzzesi Artigianali

Ricetta facile!

Passeggiando per le strade dell’Aquila mi sono imbattuta nel banchetto di un signore anziano che creava bellissime opere artigianali e i miei occhi sono caduti sull’attrezzo per fare le ferratelle abruzzesi, voi che pensate che abbia fatto?

Ferratelle Abruzzesi Artigianali

Ferratelle Abruzzesi Artigianali

Ferratelle Abruzzesi Artigianali

Ho messo subito mano al portafogli…ovvio!!!

Oltre all’attrezzo tradizionale rettangolare c’era questo che riproduceva il rosone della chiesa di fronte, una vera opera d’arte, appena preso in mano l’ho sentito mio…ed ecco le ferratelle, croccanti, dolci, deliziose, fatene tante perchè si conservano benissimo in scatole di latta sempre pronte da sgranocchiare…così invitanti con questa forma particolare.

Ferratelle Abruzzesi Artigianali

Ferratelle Abruzzesi Artigianali

Vogliamo vedere la ricetta gentilmente donatami dalla signora Biancamaria, esperta in ferratelle abruzzesi?

Ferratelle Abruzzesi Artigianali

Ingredienti:

  • 350 grammi di farina 00
  • 200 grammi di zucchero
  • 2 uova dal peso di 50 grammi ciascuno
  • 12 cucchiai di olio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco (circa 30 grammi)
  • per aromatizzare: una bacca di vaniglia o un cucchiaio di semi di anice o buccia di un limone o arancia grattugiata
Ferratelle Abruzzesi Artigianali

Ferratelle Abruzzesi Artigianali

  • Ferratelle Abruzzesi Artigianali
Ferratelle Abruzzesi Artigianali

Ferratelle Abruzzesi Artigianali

Ferratelle Abruzzesi Artigianali

Preparazione:

  1. Mescolare la farina e lo zucchero precedentemente frullato con la bacca di vaniglia o i semi di anice, oppure la buccia del limone o dell’arancia grattugiata .
  2. Fare la fontana e al centro unire le uova e l’olio sbattendo un po’ con la forchetta. Io ho messo tutto nell’impastatrice.
  3. Amalgamare unendo poco a poco il vino bianco secco tenendone un pochino da parte aggiungendolo solo se necessario
  4. L’impasto deve essere abbastanza sodo e non appiccicoso simile alla pasta frolla per consistenza.
  5. Far riposare l’impasto una mezz’ora in frigo e poi formare delle palline
  6. Intanto riscaldare l’attrezzo per le ferratelle sul fornello da ambedue i lati
  7. Inserire la pallina e premere affinchè si stenda prendendo la forma dell’attrezzo
  8. Regolare la temperatura del fornello medio affinchè non sia troppo alta, la prima ferratella sarà la prova per capire se aumentare o diminuire un po’ la fiamma.

Quanto tempo dovranno cuocere?

La tradizione cattolica vuole che si reciti mezza ave Maria da un lato e mezza dall’altro ma i profani preferiscono contare fino a 40 di qua e 40 di la, io per essere più precisa metto il timer…

Volendo usare le ferratelle come coppetta da farcire basta aprire l’attrezzo qualche secondo prima e poggiare la ferratella su una cotolina capovolta e istantaneamente dare la forma perchè subito si induriscono, facendo attenzione a non scottarsi!!!

Ti è piaciuta questa ricetta? Ringraziandoti per aver visitato il mio blog ti invito a venire e mettere il tuo ”mi piace” sulla mia fanpage su Facebook!

4 Comments

  1. Menta e peperoncino

    Questa ricetta mi ricorda la mia infanzia… quanto sono buone le ferratelle!!

    1. bricioledidolcezza

      Grazie anche a te cara, io invece non le conoscevo fino a un mese fa…

  2. @cucinarechiacchierando

    Sono bellissime! Se riesco a trovare l’attrezzo le provo, s
    i conserrvano? Se si come?

    1. bricioledidolcezza

      Grazie, si conservano benissimo rimanendo croccantissime, basta tenerle chiuse in una scatola di latta, quelle dei biscotti per intenderci o in barattoli di vetro.

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Torta magica al cioccolato