Finocchi Croccanti Dorati e Fritti

Finocchi Croccanti Dorati e Fritti

Finocchi Croccanti Dorati e Fritti

Contorno semplice e veloce

I finocchi sono molto versatili da preparare, oltre che come succo centrifugato detox o in tortino o ripassati in padella o con la pasta o ripieni oggi ho pensato di offrirveli fritti, belli dorati e croccanti, davvero ottimi, provateli perchè sono davvero gustosi!

Finocchi Croccanti Dorati e Fritti

Finocchi Croccanti Dorati e Fritti

Finocchi Croccanti Dorati e Fritti

E che dire di provarli sulla focaccia? O una buona parmigiana di finocchi? Le idee sono tante…cercatele nel blog, non fermiamoci alla solita insalatina…

Questo contorno è davvero facilissimo da preparare, un solo ingrediente: il finocchio, impanato e fritto, in verità non friggo spesso ma a volte il desiderio prevale sulla ragione e così ecco qua un bel piatto di finocchi caldissimi appena fritti, non fanno gola anche a voi?

Vogliamo vedere come ho fatto?

Ingredienti:

Tre finocchi belli grossi e tondi col ciuffo di foglie ancora attaccato, indice di freschezza del prodotto

sale fino

pane grattugiato

olio di semi di arachidi per la frittura

Finocchi Croccanti Dorati e Fritti

Finocchi Croccanti Dorati e Fritti

Procedimento:

Elimina le foglie che potrebbero essere usate in un’insalatina e lava per bene il finocchio esternamente dall’eventuale terriccio.

Affettalo non troppo sottile tenendo unita la base così le falde non si aprono.

Passalo subito appena affettato nel pane grattugiato che così si attaccherà al finocchio essendo ancora umido al taglio.

Prepara tutte le fette su un tagliere e intanto riscalda l’olio di semi di arachidi* in una padella per fritti o anche una antiaderente normale, non sarà necessario olio profondo perchè i finocchi non tendono ad assorbire l’olio come le melanzane.

Fai dorare le fette di finocchio da entrambi i lati e sala solo dopo la cottura, ci vorranno pochi minuti.

Deponi i tuoi finocchi fritti per qualche secondo su carta assorbente cambiandola quando si imbeve di olio affinchè il fritto rimanga bello asciutto.

Servi i finocchi dorati appena fritti ancora belli croccanti e le tue papille gustative urleranno di gioia!!!

  • Perchè olio di semi di arachidi?
  • Perchè dopo l’olio extra vergine di oliva è l’olio che ha il punto di fumo più alto e quindi adatto alle fritture, naturalmente occorre tenere la fiamma non troppo alta per non superare questo calore altrimenti si possono sviluppare sostanze nocive come l’acroleina altamente cancerogena, è questo che fa male nei fritti, non la frittura in se.
  • In verità ci stava benissimo anche l’olio extra vergine di oliva essendo il finocchio un ortaggio delicato di sapore e non avrebbe appesantito la frittura, anzi l’avrebbe insaporita ulteriormente ma oggi mi andava così…
  • come accorgerti quando è pronto l’olio? Basta qualche granellino di pangrattato, se fa le bollicine salendo subito a galla puoi friggere!

Vi è piaciuta questa ricetta? Ringraziandovi per aver visitato il mio blog vi invito a venire e mettere il vostro ”mi piace” sulla mia fanpage su Facebook!

 

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Pasticcini di frolla montata