Fiori di Pasta Fresca Ripieni

Fiori di Pasta Fresca Ripieni

Fiori di Pasta Fresca Ripieni

Avrete notato miei cari lettori che da un po’ non pubblicavo ricette di pasta fresca e oggi per riscattarmi ho preparato i fiori ripieni!

Fiori di Pasta Fresca Ripieni

Fiori di Pasta Fresca Ripieni

Fiori di Pasta Fresca Ripieni

Quando si parla di pasta fresca ripiena si va sempre in cerca di qualche ingrediente particolare, io a dire il vero non mi faccio problemi e improvviso come al solito… oggi avevo preparato un sugo per condire le penne e ho pensato di usarne un po’ come ripieno dei miei fiori, davvero particolare nella sua semplicità…

Vogliamo vedere come ho fatto?

Ingredienti per la sfoglia:

500 gr. di semola rimacinata di grano duro

5 grammi di curcuma

250 grammi di acqua

Fiori di Pasta Fresca Ripieni

Fiori di Pasta Fresca Ripieni

Ingredienti per il ripieno:

Tre finocchi

un porro

olio extra vergine di oliva

sale

pepe nero

100 grammi di pecorino

una manciata di pistacchi sgusciati

una spolverata di pangrattato facoltativa

Fiori di Pasta Fresca Ripieni

Fiori di Pasta Fresca Ripieni

Preparazione:

Pesate gli ingredienti per la sfoglia e versateli in una ciotola amalgamando con un cucchiaio sommariamente e lasciate lì coprendo con un piatto mentre vi dedicate al ripieno, vedrete che la semola assorbirà l’acqua in una sorta di autolisi e quando andrete a lavorare l’impasto subito si formerà un bel panetto liscio ed elastico senza fatica.

Per il ripieno affettate sottilmente sia il porro che i finocchi dopo averli ben sciacquati; In una padella versate un filo d’olio extra vergine di oliva, fate riscaldare e unite il porro e i finocchi, fate dorare a fiamma vivace così che si crei sul fondo una bella crosticina dorata e profumata e poi salate subito così le verdure si ammorbidiranno e cuoceranno prima.

All’inizio coprite col coperchio, ci vorranno circa dieci minuti, poi togliete il coperchio e alzate la fiamma per asciugare il fondo di cottura facendo attenzione che le verdure non si brucino.

Intanto grattugiate il pecorino e stendete la sfoglia e con l’aiuto di un coppa pasta tondo tagliate dei cerchi belli grossi circa otto centimetri di diametro.

Intanto il ripieno si sarà intiepidito, unite il pecorino e solo se necessario una spolverata di pangrattato ma se in padella si sarà asciugato bene il fondo di cottura non ce ne sarà bisogno.

Formate delle palline aiutandovi con due cucchiaini e deponetele al centro dei dischi chiudendo i fiori ottenendo quattro petali; sigillate i bordi e tuffateli in acqua bollente salata facendo sobbollire finchè non salgono a galla.

Condite con burro fuso e pistacchi tostati e tritati.

Vi è piaciuta questa ricetta? Ringraziandovi per aver visitato il mio blog vi invito a venire e mettere il vostro ”mi piace” sulla mia fanpage su Facebook!

 

Inr

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Mousse al cioccolato in vasetto