Focaccione Rucola e Pecorino

Focaccione Rucola e Pecorino

Focaccione Rucola e Pecorino

Cosa c’è di meglio per uno spuntino o una cena con gli amici di un bel focaccione gigante? E affinchè non sia troppo asciutto lo arricchiremo con un bel grappolo di pomodorini, rucola e scaglie di pecorino…mmmmmmmh

Focaccione Rucola e Pecorino

Focaccione Rucola e Pecorino

Focaccione Rucola e Pecorino

Focaccione Rucola e Pecorino

Focaccione Rucola e Pecorino

Ormai tutti hanno provato le mie pizze e focacce, ricetta collaudatissima, vengono sempre bene, sia con la pasta madre che con qualche grammo di lievito di birra, e così oggi vi offro il focaccione, croccante fuori e morbido dentro, delizioso e saporito…su su tutti a impastare!!!

Ingredienti:

200 gr. di farina0

100 gr. di manitoba Lo Conte

50 gr. di pasta madre

170 ml. acqua qb

30 ml. di olio extra vergine

1 cucchiaino raso di malto in polvere o zucchero

8 gr. sale rosa

emulsione:

1 gr. di sale grosso un po’ tritato

20 ml. olio evo

10 ml. acqua

Inoltre:

una presa di origano

qualche pomodorino ciliegina a fette

un mazzetto di rucola

50 gr. di scaglie di pecorino

Procedimento:

Rinfrescare la pasta madre a ora di pranzo impastandola con lo stesso peso di manitoba e la metà di acqua e farla lievitare,deve almeno raddoppiare e usarla subito dopo la lievitazione senza farle perdere forza prendendone 50 gr.

Se non si ha a disposizione la pasta madre si può procedere così:

3 gr. di lievito di birra sciolto in 25 ml. di acqua e impastare con 50 gr. di manitoba, far lievitare e prenderne 50 gr. e poi procedere all’impasto come se fosse pasta madre ma ricordate che lieviterà molto prima quindi regolatevi coi tempi. Meno lievito mettete più si allungano i tempi ma la focaccia sarà più saporita e leggera!

Preparazione dell’impasto:

Versare l’olio e l’acqua nell’impastatrice insieme al malto e spezzettarvi dentro la pasta madre, avviare la macchina al minimo con la foglia per qualche minuto così che la pasta madre si sciolga, unire le farine, precedentemente setacciate insieme, a cucchiaiate e appena l’impasto comincia a legare si può unire il sale. Continuare a impastare per 2 minuti a velocità 2 unendo il resto della farina e quando ha formato la palla pulendo la ciotola  fermare la macchina e scaravoltare l’impasto e mettere il gancio; aumentare la velocità a 3 o 4 e lavorare ancora l’impasto per qualche minuto.

Si deve presentare elastico, indice della formazione della maglia glutinica, morbido ma non appiccicoso. L’impasto ora è pronto e ci si può divertire a impastare a mano sbattendolo più volte  sulla spianatoia. Far riposare ora a temperatura ambiente chiuso in una bustina di plastica per alimenti unta d’olio internamente per almeno 3 ore, finchè parte la lievitazione,poi riporre in frigo fino al giorno dopo.(naturalmente si può fare tutto a mano se non si ha l’impastatrice)

La mattina dopo estrarre dal frigo e far arrivare di nuovo  a temperatura ambiente e stenderlo in teglia 25 x 30 leggermente unta d’olio, spennellare anche sopra di olio coprire con un foglio di pellicola. Far lievitare almeno 5 ore in luogo tiepido sui 25° senza forzare la lievitazione con troppo calore. (Quella col lievito di birra naturalmente lieviterà prima)

Quando è diventata bella gonfia  spennellarla con l’emulsione e coi polpastrelli premere dolcemente per non sgasare troppo tutta la superficie; condire con origano e pezzettoni di aglio per insaporire.

Io non metto tutta l’emulsione perchè mi piace più croccante, se voi la preferite soffice ne versate di più. Infornare in forno precedentemente riscaldato al massimo e in entrata impostare a 200° – 220° sulla griglia al centro del forno per circa 10 – 15 minuti finchè si forma una bella crosticina dorata in superficie.

Eliminare l’aglio e tagliare a pezzetti, servire il focaccione su un vassoio con una dadolata di pomodorini, un ciuffo di rucola e scaglie di pecorino…una deliziaaaaaaaaaaa

Il segreto?

Una lunga lievitazione a una temperatura non troppo alta in modo che si gonfia per bene nella teglia oltre che una pasta madre bella forte  rinfrescata e usata al top della lievitazione e soprattutto tanta passione…

E questo è un assaggio per voi che mi seguite!

Grazie di cuore e venite a visitare la mia fanpage su Facebook e mettere il vostro ”mi piace”

Focaccione Rucola e Pecorino

Focaccione Rucola e Pecorino

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Pasticcini di frolla montata