Frittelle Cavolfiori e Patate

Frittelle Cavolfiori e Patate

Frittelle Cavolfiori e Patate

Piatto semplice e veloce

Qualunque sia l’ingrediente, anche il meno gustoso, fatelo fritto e sarà un successo, è il caso dei cavolfiori, e così dopo le frittelle con le patate e le cipolle ecco il turno delle frittelle coi cavolfiori e le patate.

Frittelle Cavolfiori e Patate

Frittelle Cavolfiori e Patate

Frittelle Cavolfiori e Patate

Il cavolfiore non mi attira molto specialmente l’odore che lascia in casa ma vi assicuro che così non si sente per niente. Leggendo la ricetta dei medaglioni di cavolfiore sul blog paprika dolce e cannella della mia amica Imma ci ho provato anch’io però l’ho personalizzata pensando di abbinare al cavolfiore le patate per mitigarne il sapore intenso.

Frittelle Cavolfiori e Patate

Frittelle Cavolfiori e Patate

Ingredienti:

Un cavolfiore non troppo grande

due patate rosse

un uovo grande o due uova piccole

100 grammi di pecorino grattugiato

Sale fino

pepe nero

due cucchiai di farina00

un cucchiaio di pangrattato nell’impasto

pangrattato per impanare

olio si semi di arachidi per friggere

Frittelle Cavolfiori e Patate

Frittelle Cavolfiori e Patate

 

Preparazione:

Queste frittelle di cavolfiori e patate sono molto semplici da preparare.

Per prima cosa lava e asciuga il cavolfiore e grattugialo grossolanamente.

Sbuccia le patate e grattugia anch’esse con la grattugia a fori grossi e poi tamponale un po’ per asciugare l’acqua di vegetazione.

Unisci l’uovo, il pepe e il sale fino, e due cucchiai colmi di farina 00 e uno di pangrattato.

Amalgama il tutto e forma delle palline schiacciate.

Ripassale nel pangrattato facendolo ben aderire ed eliminando quello superfluo e friggile in padella  con un abbondante filo d’olio di semi di arachidi tenendo la fiamma non troppo alta per non superare il punto di fumo e sviluppare sostanze dannose.

Per la cottura occorreranno solo pochi minuti per lato, falle diventare bionde e rigirale; quando saranno pronte tirale su con la spatola e deponile su carta da cucina assorbente per eliminare l’olio in eccesso e tienile in caldo mentre prepari tutte le altre.

Consumale belle calde e croccanti con un’ insalatina di contorno e un buon bicchiere di vino rosso, o un Chianti o un Montepulciano d’Abruzzo!

Vi è piaciuta questa ricetta? Ringraziandovi per aver visitato il mio blog vi invito a venire e mettere il vostro ”mi piace” sulla mia fanpage su Facebook!

 

 

4 Comments

  1. siiiii, con le patate sono sicuramente più teneri e gustose ! Mi segno la tua ricetta e la proverò. Un abbraccio cara Maria .

    1. bricioledidolcezza

      Grazie per la fiducia mia cara Claudia, sai che le mie ricette sono tutte collaudate…vai sicura!
      bacibacibaci

  2. Ivana

    Mi stuzzica questa versione, credo proprio che proverò a realizzarla! Un bacione Maria.. 🙂

    1. bricioledidolcezza

      Abbellaaaaaaaaaaaaa
      accomodati nella mia cucina e assaggia pure la mia versione delle frittelle di cavolfiore, vedrai che ti piaceranno!
      Ti abbracciooooooooooo

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Torta magica al cioccolato