Fusilli coi Carciofi Cacio e Pepe

Fusilli coi Carciofi Cacio e Pepe. Quando una pasta come i fusilli si sposa coi carciofi allora manca solo un po’ di cacio e pepe ed è un matrimonio d’amore… anche se qualche pistacchio non guasta…

20150113_141419

Fusilli coi Carciofi Cacio e Pepe

E’ tempo di carciofi e preparati così son proprio gustosi, la cosa antipatica dei carciofi sapete qual’è, vero? Diventano neri, ma sapete qual’è il segreto per evitare questo inconveniente? Semplicissimo, si versa nell’acqua di cottura una spolverata di farina e rimarranno belli chiari, provate così perchè mettendoli in acqua e limone come si fa di solito rimane un sapore che non si addice a questo piatto; ma vogliamo vedere come ho fatto?

 

Ingredienti per tre persone:

Per i fusilli:

300 gr. di semola rimacinata di grano duro

150 ml. di acqua

Per il sugo:

tre carciofi

sale rosa

olio extra vergine di oliva

uno spicchio d’aglio tritato

prezzemolo

pecorino grattugiato

pepe nero

pistacchi

un cucchiaio di farina

Procedimento:

Se vi va di fare i fusilli a mano…impastare la semola rimacinata con l’acqua prevista e far riposare il panetto per mezz’ora,stendere con la sfogliatrice una sfoglia spessa 3 millimetri passandola solo nella prima tacca un paio di volte e tagliarla poi a striscioline come dei tagliolini e poi arricciarli col ferretto apposito. Se non vi va di fare la pasta fresca potrete tranquillamente usare una pasta normale.

Si mondano prima i carciofi eliminando le foglie esterne e il fieno se c’è, si tagliano a fettine sottili e si sbollentano nell’acqua che poi si userà per lessare i fusilli insieme alla farina attraverso il colino, in questo modo i carciofi manterranno un bel colore chiaro.

Mentre la pasta cuoce si ripassano in padella i carciofi ormai cotti e ben scolati con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio tritato fine, basteranno pochi minuti a fiamma vivace senza aggiungere acqua per rosolare.

Si versano i fusilli in padella spadellando e aggiungendo un altro filino d’olio e intanto in una ciotolina si stempera il pecorino grattugiato con qualche cucchiaiata di acqua di cottura della pasta e si unisce in padella solo dopo aver spento il fuoco. Per finire una macinata di pepe nero e una pioggia di granella di pistacchi e un ciuffo di prezzemolo a decorare.

20150113_141620

 

0 Comments

  1. Ma che classe questi fusilli! Devono essere davvero squisiti!

    1. bricioledidolcezza

      Ciao bellissima Laly, anche tu ami i fusilli?
      …donna di classe… 😉

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Nocciolotti senza cottura