La ciambotta rivisitata

La ciambotta rivisitata…perchè sia più digeribile,senza friggere così che tutti possano mangiarla,anche chi per motivi di salute è costretto a mangiare sempre roba lessa e insapore.

La ciambotta rivisitata mette voglia agli occhi perchè le verdure rimangono belle sode e coloratissime.

E’ sempre un successo servirla ai miei amici che ne mangiano a volontà sapendo che ho cura non solo dei loro gusti ma anche della loro salute.

 

 

ingredienti

 

melanzane

zucchine

patate

pomodorini

peperoni

carciofi

cipolla

aglio

olio

origano

peperoncino

basilico

 

 

procedimento

 

Questo piatto è un ottimo contorno ma di solito è un po’ indigesto perchè le verdure sono tutte fritte…
Allora cosa ho fatto x renderlo più digeribile ma gustoso allo stesso tempo?
Ho cotto le verdure tagliate a tocchetti e massaggiate con un filo d’olio,in padella antiaderente solo x pochi minuti per insaporirle.

Solo li carciofi che ho unito di mia iniziativa li ho prima sbollentati.
Il segreto è farne poche x volta senza salare così non emettono la loro acqua di vegetazione e rimangono croccanti,poi le ho unite tutte e ho finito la cottura in forno stese in teglia non troppo ammassate.
Ho messo melenzane zucchine patate pomodori peperoni cipolla carciofi e alla fine ho spadellato in aglio olio e peperoncino,spento e unito il basilico.

Va gustata sia calda che fredda
davvero buonissima

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Torta magica al cioccolato