Pici Cacio e Pepe

Pici Cacio e Pepe

Pici Cacio e Pepe 

”Se passate di qua al ritorno vi offro un picio cacio e pepe” Così ci salutò, abbracciandoci,  Alessandro, il proprietario dell’agriturismo ”Artisti del cavallo”, in cui abbiamo alloggiato qualche settimana fa a Foiano della Chiana; potevamo rifiutare?

Ma qual’è Il segreto per una cremosa pasta cacio e pepe?

La cremosità della pasta, in questo caso i pici cacio e pepe, si ottiene con due cose importanti: l’amido sprigionato dalla pasta e un buon pecorino romano semi-stagionato ma soprattutto il pecorino non va assolutamente cotto altrimenti la caseina coagula separando i grassi dall’acqua e fa formare i grumi.

Pici Cacio e Pepe

Pici Cacio e Pepe

Pici Cacio e Pepe

Sembra facile…ma se si seguono i consigli verrà un ottimo primo piatto, quindi non arrendiamoci al primo insuccesso.

Il primo consiglio è lessare la pasta in poca acqua così gli amidi che si sprigionano sono più concentrati e favoriscono la cremosità.
Inoltre salare poco l’acqua perchè il pecorino è già salato di suo e sarà piuttosto abbondante.

Io di solito stempero il pecorino grattugiato in una ciotola con un mestolo di acqua di cottura della pasta così ottengo una crema in cui verserò la pasta cotta scolata grondante acqua e con questo sistema viene una cremina deliziosa!

Che dire del pepe? Possibilmente dovrebbe essere pestato nel mortaio ma anche macinato va bene, ma che sia abbondante e profumato! C’è chi lo tosta un pò prima per esaltarne il profumo ma non è indispensabile.

Pici Cacio e Pepe

Pici Cacio e Pepe

Ingredienti per 4 persone:

500 gr. di pici

250 gr. di pecorino romano semi- stagionato

pepe nero abbondante

sale

Pici Cacio e Pepe

Pici Cacio e Pepe

Procedimento:

Versare i pici in acqua poco salata e non abbondante e rimestare spesso in cottura affinchè rilasci l’amido.

Grattugiare il pecorino con la grattugia dai buchi piccoli così si scioglierà più facilmente.

Il mio metodo per una cremina senza grumi:

Prelevare dalla pentola un mestolo di acqua della pasta che sarà ”limacciosa” perchè poca e lasciarla intiepidire un po’ in una ciotola e poi amalgamare al pecorino grattugiato e a una macinata di pepe, si otterrà una bella cremina, tenere in caldo la ciotola a bagnomaria affinchè non si raffreddi raggrumandosi e non si riscaldi troppo.

Scolare i pici al dente in una padella unendo un mestolo di acqua di cottura e lasciarla addensare spadellando così aumenta la cremosità, spegnere il fuoco e unire la cremina di pecorino e pepe nero.

Tutto qua!!!

Servire in piatti ben caldi con un’ulteriore macinata di pepe!

Vi è piaciuta questa ricetta? Venite e mettere il vostro ”mi piace” sulla mia fanpage su Facebook!

Pici Cacio e Pepe

Pici Cacio e Pepe

Grazie Alessandro!!!

2 Comments

  1. Hanno un aspetto ottimo ! Cremosi e gustosi !!! Brava Maria e chissà che prima o poi passo dalle tue parti e me lo prepari

    1. bricioledidolcezza

      Ne sarei felice mia cara amica, guarda che dico davvero!

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Torta magica al cioccolato