Torta di Mele

Torta di mele

Torta di Mele. Devo confessarvi che non ho ricette di famiglia, e la mia mamma poi quando avrebbe potuto preparare ad esempio una torta di mele come questa?

Torta di mele

Torta di mele

Pensate che iniziò a lavorare in fabbrica all’età di 12 anni e da allora ha sempre lavorato!  Vi chiederete come faceva a lavorare in fabbrica a 12 anni…no no…non c’erano altre leggi, semplicemente lavorava sotto falso nome…con un libretto falso…ma com’è possibile? Ebbene, succedeva anche questo, perchè il bisogno era tanto in famiglia, ma vi parlo di 90 anni fa! Oggi sicuramente succede di peggio…falsi invalidi e così via… E così le dissero: tu dici a tutti di chiamarti Antonietta, invece lei era Ida…chi la conosceva in fabbrica le diceva: ma come tu non sei Ida, la figlia di Pietro? Lei rispondeva: noooooooooooo io mi chiamo Antonietta. ahahahah vi immaginate la scena?

La storia andò avanti qualche giorno finchè non arrivò all’orecchio del proprietario della fabbrica che la licenziò subito in tronco. Poi fu riassunta regolarmente a 15 anni. E così nella sua vita ha lavorato solo.

Ma torniamo alla nostra torta di mele, ne ho trovata una deliziosa nel blog di Simona Carnevali, e sono certa che alla mia mamma sarebbe piaciuta tanto…e così è diventata la mia torta di mele di famiglia…grazie Simona!

Torta di mele

Torta di mele

Torta di mele

Torta di mele

Torta di Mele

Ingredienti:

300 gr. di farina00

200 gr. di zucchero (la ricetta ne prevede 300 gr.)

150 gr. di burro

3 uova o 180 gr.

buccia di un limone grattugiato(io ho messo l’arancia)

un bicchierino di liquore Sassolino o all’anice

una bustina di lievito pane degli angeli

4 mele

un pizzico di sale rosa

cioccolato fondente grattugiato

di mia iniziativa ho unito un cucchiaio di buccia d’arancia grattugiata e un pezzetto di vaniglia frullata nello zucchero previsto e ho spolverato con zucchero di canna e grattugiato del cioccolato fondente…mi perdoni la licenza Simona?

Jpeg

Procedimento:

Per prima cosa sbucciare le mele e togliere il torsolo e mangiarlo con tutti i semini perchè fanno molto bene, giù vi spiego perchè…mentre le mele vanno tagliate a fettine.
Fondere il burro e unire lo zucchero lavorando a crema, io ho usato lo sbattitore ma va bene anche a mano.
Aggiungere le uova, uno alla volta, continuando a mescolare.
Unire il Sassolino, quindi la farina precedentemente setacciata col lievito e un pizzico di sale che esalterà il sapore dolce avendo messo meno zucchero.
Si otterrà una pastella abbastanza consistente.

Imburrare e infarinare uno stampo da 26 cm di diametro, il mio è di 30 cm perciò la torta è più bassa.

Versare l’impasto e disporre le fettine di mela a raggiera, immergendole di taglio.
Infornare in forno preriscaldato a 190°C  per 45 minuti o più a seconda del forno facendo la prova stecchino.

La mia teglia è stata in forno 1 ora. Il profumino è invitante ma devo resistere fino a domani quando la porterò dagli amici che mi hanno invitato a cena! Vi farò sapere…

 

* I semini delle mele contengono una sostanza che contrasta i tumori, oltre ad essere usati per fare un delizioso liquore.

…per la cronaca…

La torta è stata molto apprezzata anche da chi non poteva mangiare burro e chi non tollerava la farina… le scaglie di cioccolato fondente danno proprio un tocco particolare che si sposa benissimo col liquore!!! mmmmmmmmmmmh

Jpeg

Jpeg

Jpeg

0 Comments

  1. Mio marito adora la torta di mele,gliela faceva sempre la sua mamma….io continuo a fargliela anche se non è buona come era la sua… Proverò anche questa ricetta, grazie Maria

    1. bricioledidolcezza

      Eh…cosa non si fa per il maritino…poi mi fai sapere se gli è piaciuta?
      intànto ti abbraccio

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Pasta e lenticchie