Torta Ricotta e Pere al Cioccolato

Torta Ricotta e Pere al Cioccolato,si lo so…ne è pieno il mondo ma io ancora non l’avevo pubblicata sul mio blog così ho spulciato il libro di Sal De Riso e ne è nata una libera interpretazione al cioccolato per dare una marcia in più alla delicatezza della ricotta.

…fresca e peccaminosa…OLYMPUS DIGITAL CAMERA

20140808_123815

Torta Ricotta e Pere al Cioccolato

Ormai i miei ospiti mi fanno le ordinazioni prima di venire a cena e per domenica la mia cara amica Elena ha voluto che le preparassi la torta ricotta e pere. Troverà una sorpresa però perchè ho deciso di farla al cioccolato.

Praticamente mi atterrò alla ricetta di Sal De Riso però la copertura sopra e la base  invece di pandispagna saranno con cioccolato…così…tanto per non copiare di sana pianta…e perchè partecipo a un contest che non prevede cottura in forno, quindi niente pandispagna.

E poi il tocco personale è importante secondo me altrimenti che gusto c’è a rifare tutti la stessa torta? Vi pare?

La cosa bella di questa torta senza cottura, a parte qualche passaggio sul fornello per le pere e per sciogliere il cioccolato…è che non starete in cucina a sudare sette camicie…non è meraviglioso visto il caldo?

E un’altra cosa che mi piace di questa torta è che non c’è burro e niente colla di pesce, vi piace l’idea?

Allora diamoci da fare…

Ecco la ricetta di Sal De Riso!

Ingredienti:

2 dischi di Pandispagna per uno stampo di 22 cm.

150 gr. di uova intere(circa 3)

65 gr. di zucchero

90 gr. di nocciole intere tostate di Giffoni(io di Montoro)

30 gr. di farina00

50 gr. di burro fuso freddo

Questi gli ingredienti di De Riso

Procedimento per chi si atterrà alla ricetta originale col pandispagna:

montare le uova intere con lo zucchero per 15′

frullare le nocciole con la farina e unire alle uova delicatamente e infine il burro a filo facendo attenzione a non smontare il composto perchè non c’è lievito.

Spalmare in due stampi da 22 cm di diametro imburrati e infarinati, il composto deve essere alto circa 1 cm. Cuocere a 180° per 10′ circa.

 

Bagna: per chi userà il pandispagna

100 ml. acqua

70 gr. zucchero

50 gr. di distillato di pere (io ‘perino’ liquore alle pere)

Procedimento per la bagna:

Far bollire l’acqua con lo zucchero per 30” lasciar raffreddare e unire il liquore.

Ripieno:

400 gr. di ricotta vaccina(io di bufala)

150 gr. di zucchero

1 baccello di vaniglia

150 gr. di crema di latte(panna fresca della centrale da montare, niente hoplà o ullallà, mi raccomando?

Procedimento del ripieno di ricotta:

mantecare la ricotta con lo zucchero e la polpa del baccello di vaniglia con le fruste per 5′ e poi unire la panna montata bella soda.

Farcia alle pere:

175 gr. di pere williams o  pennate(io williams)

50 gr. di zucchero

succo di 1/2 limone della costiera amalfitana

un filo d’olio d’oliva extra vergine

3 gr. di amido di mais

10 gr. di distillato di pere (io liquore alle pere ‘perino’)

Procedimento farcia alle pere:

tagliare le pere sbucciate a cubetti, unire zucchero e limone e versare in padella antiaderente dove avrete messo un filo d’olio, cuocere a fuoco medio finchè sul fondo si forma il sughetto delle pere. Spolverare con l’amido di mais e cuocere ancora 2′, unire il liquore e spegnere; far raffreddarea temperatura ambiente.

Composizione:

Poggiare sul vassoio da portata l’anello dello stampo a cerniera senza il fondo

adagiare dentro il pandispagna,

inzupparlo con la bagna alla pera

versare il ripieno di ricotta incorporando la farcia alle pere

adagiare l’altro disco di pandispagna

inzuppare con la bagna e mettere in freezer per almeno 2 ore in mancanza di un abbattitore di temperatura.

Dopo le 2 ore riscaldare un attimo l’anello con l’aiuto del phon e sfilarlo delicatamente.

Trasferire in frigo fino al momento di servirla.

(Naturalmente non essendoci colla di pesce non va tenuta troppo fuori prima di servirla quindi regolatevi per l’orario, direi  3 ore fuori dal freezer, non di più).

Spolverarla abbondantemente con zucchero a velo e decorare con una pera sciroppata e zucchero caramellato.

 

Ecco la mia variante col cioccolato :

Io però non ho usato il pandispagna perchè il contest a cui partecipo, come accennavo  non prevede cottura in forno così ecco i miei ingredienti per la base

2 pacchetti di crakers salati

150 gr. di cioccolato al latte

sciogliere il cioccolato a bagnomaria e unire i crackers sbriciolati, vi sembra strano?  Si si ho usato i crackers… avete capito bene, perchè il salato insieme con la cioccolata al latte è da sbelio!!!!!!!!! Provate e vedrete che sapore…yummmmmmmmmmmmmy

Dividere in due il composto ancora morbido e  disporlo nel fondo dello stampo a cerniera usato per il ripieno di ricotta fra due fogli di carta forno livellando bene col mattarello, deve risultare sottile, mi raccomando, e far indurire in frigo, recuperare il fondo e rifare lo stesso procedimento per il disco superiore. Tagliare i due dischi  a spicchi prima di metterli sotto e sopra la torta facendo combaciare i tagli così al momento di servire il dolce il taglio sarà perfetto! (suggerimento per un taglio perfetto:ho fatto riscaldare sul fornello la lama del coltello e poi inciso il cioccolato) Così ho le fette già pronte per il taglio ed ho pure la parte croccante!

Io l’originale non l’ho ancora provata e ho in programma un giretto a Minori da Sal De Riso ma vi assicuro che questo dolce è delizioso!

E a voi offro una variante con la ganache al cioccolato:

250 ml. di crema di latte, 120 gr. di zucchero, 1 cucchiaio di liquore ‘perino’ e 200 gr. di cioccolato fondente sciolti in un pentolino, fatta raffreddare e montata con le fruste!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

“Con questa ricetta partecipo al Cookacontest “Torte fredde senza cottura di Cookaround cucina e ricette”

Se vi è piaciuta e vi va di votarla aprite il link e mettete ‘’mi piace’’ sulla foto della mia torta? https://www.facebook.com/cookablog/photos/pb.175851405932566.-2207520000.1404736934./279825602201812/?type=1&theater

 

0 Comments

  1. Accipicchia, hai creato una versione pazzesca di una torta incredibile!!!! Complimenti ^_^

    1. bricioledidolcezza

      ehhhhhhhhhh occhibbelli!!!!!!!!!!
      E’ Sal De Riso che mi ispira…quasi quasi vado a proporgliela…chissà, magari mi offre un lavoro…che pensi? ihihihihi

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Torta magica al cioccolato