Tortino Patate e Friarielli

Tortino Patate e Friarielli. Conoscete i friarielli? Sono cime di rapa tenere particolari che si coltivano in Campania, che voglia dopo mesi di ‘astinenza’! Finalmente li ho visti in vendita e anche se costano un po’ essendo primizie ho deciso di farci un bel tortino!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Tortino Patate e Friarielli

Questo è uno di quei piatti che si può preparare in anticipo e gustare con i nostri commensali senza spadellare all’ultimo minuto in cucina mentre gli altri conversano allegramente. Dopotutto è giusto che la padrona di casa sia la prima a godere della compagnia degli ospiti e non sia considerata solo la cuoca di turno, vi pare? Così può ascoltare anche i complimenti che le verranno fatti! La ricetta è semplice anche se richiede un po’ di tempo per la cottura delle patate e il passaggio in forno, ma ne vale la pena, ve lo assicuro!

Ingredienti:

1 kg. di patate vecchie, io uso quelle rosse

2 uova

sale

pepe

pecorino romano

2 kg. di friarielli

olio extravergine di oliva

uno spicchio d’aglio

una scamorzina

pangrattato

Procedimento:

Per preparare questo tortino si cuociono prima di tutto le patate che io metto per praticità in pentola a pressione per 15′ dal fischio, poi ancora calde le taglio a metà con tutta la buccia e le schiaccio nello schiacciapatate mettendo la parte tagliata sotto così si pelano da sole senza scottarsi o perdere tempo, bel trucchetto, vero?

Si lasciano cadere in una terrina dove saranno condite con sale, pepe, uova,pecorino e si amalgama il tutto. Si prende uno stampo imburrato e pangrattato e si riveste con parte del composto lasciando al centro lo spazio per i friarielli e la scamorzina e si chiude con il resto delle patate.

I friarielli non hanno bisogno di essere puliti perchè i gambi sono tenerissimi e non si butta via niente, neanche le foglie, si lavano per bene e si ripassano in padella con aglio che poi elimineremo, sale e olio, pochi minuti di cottura a fiamma vivace senza coprire e sono cotti. Si lasciano intiepidire.

Si inforna per almeno 20′ fino a che si forma una bella crosticina dorata e si lascia riposare un po’ prima di sformare sul vassoio da portata per evitare che si spatasci.

E’ l’ideale per una cenetta sfiziosa e sicuramente sarà apprezzato da tutti per l’ottimo sapore perchè anche se i friarielli hanno quel gusto un po’ amarognolo si sposano benissimo con le patate dal sapore neutro.

Che ne dite, vi va stasera per cena?

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

0 Comments

  1. che aspetto invitante! Anche io amo sedermi a tavola con gli ospiti.

    1. bricioledidolcezza

      Simooooooooooooo eh… a chi non piace sedersi con gli ospiti…però ci tocca spadellare prima!!!
      Ma poi so’ soddisfazioni, vero?

      1. Si sono soddisfazioni, però dopo tanti anni comincio ad apprezzare qualche invito!

        1. bricioledidolcezza

          Dipende sempre da chi ti invita Simona! Tanto per dirne una a me è capitato che mi hanno inviata dicendo:”vieni che ho trovato i porcini” e me li hanno preparati al sugo…avrei voluto ammazzarli…Se vieni da me prometto che ti faccio scegliere una ricetta che ti piace dal blog e …non ti bacioooooooooooo ihihihihi
          ciao!!!

Lascia un commento

You May Also Like

CONSIGLIA Torta magica al cioccolato